Aderiamo alla campagna di Legambiente per il prolungamento della Metro 3

La nostra associazione aderisce alla campagna promossa da Legambiente per il prolungamento della Metropolitana 3 (linea gialla) fino a Paullo.

Nel corso della nostra ultima riunione, lo scorso lunedi’ 4 Maggio 2015, e’ venuto a trovarci il responsabile di zona di Legambiente e ci ha illustrato le ragioni per cui la sua associazione crede ancora al progetto di prolungamento. Nonostante qualche scetticismo da parte di alcuni di noi sulla realizzabilità di questo progetto promesso da anni e mai realizzatosi, abbiamo deciso di aderire all’iniziativa. Questo perchè è un peccato averci provato per tanto tempo e rinunciare a questo (forse l’ultimo) tentativo in cui Legambiente crede ancora per le ragioni esposte qua sotto nel loro appello.

Per aderire basta andare al seguente link:

http://www.prolungalametro.it/

Oppure chiedere a noi del Melograno come firmare su modulo cartaceo.

legambientelogo        simboloMelogranowww

Quello che segue e’ l’appello con cui Legambiente ci invita ad aderire alla loro iniziativa:

C’è la crisi. Lo sappiamo. Ma forse questo ha impedito di spendere 9 miliardi per la realizzazione della Bre.Be.Mi., della Teem e della Pedemontana? E non si dica che queste nuove autostrade sono state fatte (o si stiano facendo) con la cosiddetta “finanza di progetto”, cioè con soldi privati. Non è vero. Per la costruzione di ciascuna di queste infrastrutture hanno messo a disposizione fondi il Governo, la Cassa Depositi e Prestiti e la Banca Europea degli Investimenti. 

Ed allora? Allora è tempo che si investa sul trasporto pubblico e che lo si faccia lungo l’asse della Paullese. Perché? La Paullese è l’unica grande arteria in uscita da Milano che non sia affiancata da una linea ferrata, sia essa metropolitana o ferroviaria. A ciò va aggiunto il fatto che da qui ad un anno a Paullo verrà aperto il casello della famigerata Teem e che il traffico da lì proveniente non potrà che riversarsi sulla statale 415 che così continuerà ad essere intasata come (e se possibile ancora di più…) lo è stata negli ultimi 30 anni. Senza dimenticare che la principale tra le opere compensative per il territorio del sud-est Milano previste per la realizzazione della Teem era proprio questa: il prolungamento della linea metropolitana 3 da S. Donato a Paullo; tutto già deciso, siglato negli accordi tra i vari enti sin dai primi anni 2000 ma tutto rimasto lettera morta.

Ragioni per chiedere che il prolungamento sia fatto ce ne sono, quindi, e sono tutte ben fondate. Noi di Legambiente, questo territorio, queste popolazioni , insieme chiediamo che il progetto predisposto nel 2009 da Metropolitana Milanese diventi realtà. E’ un progetto esecutivo ed immediatamente cantierabile. E’ un progetto che, unito all’analisi trasportistica che ne è il corollario, rappresenta il modo ed il disegno in cui la viabilità ed i servizi di trasporto pubblico della zona possono essere, in modo intelligente e sostenibile, ridisegnati.

Noi chiediamo che intorno a questo obiettivo si coaguli il consenso di tutti: cittadini, associazioni di ogni genere, partiti appartenenti ad ogni schieramento , sindacati. Ci rivolgiamo alle donne e agli uomini di governo dello Stato, della Regione e della Città Metropolitana (che a breve sostituirà la Provincia). Ci rivolgiamo ovviamente anche ai Sindaci dei nostri comuni, ai quali chiediamo anzi per primi di sottoscrivere questa petizione e di essere con le Amministrazioni che guidano al nostro fianco per combattere insieme questa battaglia nel nome dell’ambiente, della mobilità sostenibile e della qualità della vita.

 Lascia un commento 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


 © 2022 - Il Melograno 

AWSOM Powered