Variante al Piano di Governo del Territorio

Categorie: Senza categoria
Tag: Nessun tag
Commenti: Nessun Commento
Pubblicato il: 27 Settembre 2014

foto

L’Associazione Civica Il Melograno ha presentato delle osservazioni alle varianti del Piano di Governo del Territorio in corso di approvazione da parte del comune di Mediglia. Inoltre la nostra associazione ha anche sottoscritto il documento di osservazioni presentato dall’associazione Italia Nostra.

Qui di seguito potete leggere le nostre osservazioni.

L’Associazione Civica Il Melograno, ha partecipato con interesse e attenzione agli incontri organizzati dall’Amministrazione Comunale con i cittadini in data 21 agosto e 3 settembre per illustrare la variante di Piano di Governo del Territorio e a seguito di quanto appreso in quelle sedi ha deciso di presentare le proprie osservazioni e pareri.

L’area di Mediglia sulla quale si è concentrata l’attenzione dell’Associazione Il Melograno è quella compresa tra le frazioni di Bettolino, Vigliano e Mombretto.

Se si legge accuratamente il Documento di Piano redatto a luglio 2014 emerge che a medio lungo termine sull’asse di questa strada storica c’è l’intenzione di far sparire il paesaggio agricolo per edificare:

  • una macro area a carattere residenziale nella zona agricola di Bettolino (per intederci alle spalle delle cascine e dei caseggiati dove attualmente c’è il Ristorante Senor Angus e l’azienda Maimeri (pag. 91 del Documento di Piano);

  • una devastante piattaforma ecologica proprio davanti al già penalizzato centro abitato di Vigliano (pag. 58 del citato documento);

  • un enorme centro commerciale nell’unico prato rimasto a Mombretto, zona in cui è attualmente consentito il pascolo e il transito di ovini e caprini (pag. 89).

E’ chiaro che su questi interventi la nostra Associazione che da anni si occupa di tematiche ambientali e di tutela del paesaggio non può essere d’accordo.

Non possiamo impedire la costruzione della grande struttura di vendita a Mombretto, per la quale è già in essere una convenzione, anche se siamo contrari, ma chiediamo che sia affiancata da un grande parco.

Per quanto riguarda l’individuazione dell’area da costruire a Bettolino non siamo d’accordo che venga individuata come area di possibile ampliamento futuro e chiediamo che venga stralciata dal Documento di Piano.

Chiediamo inoltre che la piattaforma ecologica sia localizzata in un’area non prospicente il centro abitato di Vigliano.

Con riferimento alle proposte già presentate dalla scrivente associazione in data 15 novembre 2010 (All. A) l’Associazione Il Melograno chiede che il Piano di Governo del Territorio in fase di adozione tenga conto delle osservazioni di cui in premessa e delle proposte di seguito descritte.

LE NOSTRE PROPOSTE

1. PERCORSI CICLO PEDONALI

Si chiede il prolungamento del percorso ciclo pedonale che costeggia la strada Paullese ex ss415 da Bettolino fino a San Martino e Mombretto costeggiando la frazione di Vigliano con attraversamento vicino all’attraversamento pedonale di Vigliano sulla strada denominata “Paullese Nuova”, che porta alla fermata del pullman come da piantina allegata.

Quasi superfluo argomentare quanto sarebbe utile una pista ciclabile di quel tipo (molti bimbi di Bettolino vanno all’oratorio di San Martino, a Mombretto c’è una Farmacia Comunale irragiungibile a piedi o in bicicletta dagli abitanti di Vigliano e Bettolino).

Se ancora questo non convince basti osservare in un giorno quanti utilizzano il tratto di pista ciclabile da Bettolino a Peschiera: queste sono le infrastrutture di cui i cittadini hanno bisogno.

2. AREE A VERDE TEMATICHE A BETTOLINO/VIGLIANO E MOMBRETTO

Proponiamo il tema del territorio come ecomuseo ispirandoci all’iniziativa di educazione ambientale dell’amministrazione provinciale di Cremona per la conservazione, valorizzazione e promozione del proprio territorio.

L’ecomuseo della provincia di Cremona è costituito da una serie di nuclei territoriali, distribuiti su tutto il territorio della provincia, ciascuno dei quali è rappresentativo di una caratteristica tipica del paesaggio padano, come insediamenti, campi, vie d’acqua, ecc.

Si tratta di un museo diffuso, non collocato all’interno di un edificio: i vari nuclei sono segnalati da cartellonistica che spiega le peculiarità del sito.

Esempio di cartellonistica, nello specifico riferita all’insediamento di Mirabello Ciria, frazione di Casalmorano.

Per il Comune di Mediglia abbiamo, individuato due aree verdi dove attuare piantumazione di alberi e arbusti autoctoni, una tra Bettolino e Vigliano e una tra Mombretto e la località le Quattro Strade.

Entrambi i parchi devono essere collegati con percorsi ciclo pedonali alle frazioni limitrofe.

Parco “LA GRANDE PIANURA” – Tra Bettolino e Vigliano proponiamo la creazione di un grande parco dove in piccolo ci sia una riproduzione delle marcite e dei fontanili con possibilità per i bambini di sperimentare il funzionamento delle chiuse e altri giochi per conoscere il mondo dell’agricoltura nella pianura padana.

Parco “LA STRADA ROMANA MEDIOLANUM-CREMONA” – Tra Mombretto e la località Quattro Strade poiché non possiamo impedire la costruzione della grande struttura di vendita, chiediamo allora che sia affiancata da un parco che con pannelli rappresenti il percorso dell’antica strada e abbia giochi e attività a tema che mettano a confronto il mondo del trasporto nel mondo romano e nella modernità.

Associazione Il Melograno

(nella foto la prima pagina del nostro documento protocollato in comune)

Al seguente link potete leggere il documento integrale:

OsservazioniPGT

Nessun Commento - Lascia un commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Benvenuto , oggi è lunedì, 22 Luglio 2024
AWSOM Powered